Il progetto “Polieticus” basa il proprio approccio su specifiche modalità formative.

 

Educazione tra pari

Polieticus mira a creare un piano formativo orizzontale, dove i partecipanti possano trovare uno spazio in cui sentirsi liberi/e di esprimersi e crescere. L’ideazione, creazione e gestione pratica del campus è in mano ad un team di ragazzi/e facenti parte dello stesso range di età del target stesso.  Dopo aver seguito un adeguato percorso di preparazione e formazione per progettare e affrontare la settimana del campus, gli organizzatori sono in grado di porsi come interlocutori/interlocutrici privilegiati/e del gruppo, in quanto ne condividono il linguaggio e la scala valoriale.

 

 

Team building

Creare un gruppo affiatato e collaborativo è fondamentale nell’economia del processo formativo. All’interno del campus, viene dato ampio spazio all’attività di team building (che può essere tradotto come “costruzione del gruppo”) tramite riflessioni teoriche e attività più pratiche: è scientificamente provato che un gruppo di persone raggiunge migliori risultati in termini performativi e di benessere collettivo, se all’interno del gruppo stesso vengono realizzate questo tipo di attività in maniera variegata e continuativa.

 

 

Interventi di esperti

Sia per quanto riguarda i laboratori più frontali che quelli artistici, il campus si basa su interventi di formatori e formatrici esterni, provenienti da diversi ambiti e background, scelti da realtà d’eccellenza locali e nazionali. Ai formatori esterni è affidata la trattazione delle tematiche giornaliere in maniera più tecnica e formale. Ciò avviene per fare in modo di definire alcune categorie di apprendimento e fornire strumenti sistematici per affrontare in maniera adeguata i processi di discussione e partecipazione.

 

Laboratori artistici

Polieticus dà ampio spazio all’espressione personale di ogni partecipante al progetto. È infatti comprovato che, se gli argomenti trattati vengono interiorizzati tramite un’elaborazione emotiva e individuale, risulta più facile trasporre nella quotidianità le conoscenze acquisite. Ecco che allora espressioni artistiche come il teatro, la musica, la fotografia e la pittura possono diventare uno strumento fondamentale per approcciare il processo formativo, da affiancare ad una struttura più teorica.

                                   

       

Attenzione al singolo

Se da un lato la dimensione del gruppo risulta essere fondamentale, dall'altra Polieticus è un progetto che permette ad ognuno di esprimere la propria individualità; i momenti di introspezione e interiorità distribuiti durante tutta la durata dell’esperienza - con un successivo feedback individuale o collettivo -, risultano essere un momento prezioso per ogni partecipante, che può sentirsi ascoltato e libero/a di esprimersi in un ambiente protetto e sicuro.